Terrorismo, Fatima condannata a nove anni. E' la prima foreign fighter italiana

19/12/2016 - Dieci anni al marito, Aldo Kobuzi. E' la prima condanna del genere in Italia. Il pm nella requisitoria aveva sottolineato la sua "straordinaria pericolosità". Tutta la famiglia Sergio fu indottrinatra in blocco, condannato anche il papà: per lui 4 anni di pena. Nove anni di reclusione, per terrorismo internazionale e organizzazione di viaggi a fine di terrorismo. Questa la pena decisa dalla Corte d'Assise di Milano per Maria Giulia Sergio, 29enne foreign fighter nota con il nome di Fatima, che era pronta anche al martirio e che ai proprio genitori diceva: "Venite qui in Siria, qui tagliamo teste, presto lo faremo anche a Roma". È la prima volta che in Italia viene condannato un foreign fighter, effettivamente partito per il sedicente stato islamico. La donna è partita da Inzago, in provincia di Milano, nel 2014 e ora sarebbe in Siria. NEL VIDEO: Le intercettazioni, Maria Giulia Sergio: ''Papà prendi mamma per i capelli e vieni in Siria''