Rio2016, Atleta olimpica si ritira, per salvare la vita al suo cavallo

16/08/2016 - Le medaglie più belle.  AdelInde: "Per niente al mondo rischierei la vita di Parzival. Medaglie ne possiamo vincere molte ancora, ma non potrei riceverne una sapendo che il mio amico sta soffrendo per fare in modo che io abbia la mia soddisfazione personale. La vita di Perzil vale molto più di una medaglia di oro”. Di sicuro Adeline non avrà vinto la medaglia d’oro, ma ha vinto una medaglia da parte di tutti quelli che si preoccupano della salute degli animali e si è guadagnata tutto il loro rispetto.Questo il commento di Adelinde Cornelissen dopo che ha dichiarato di non partecipare alla competizione Olimpica dopo che il suo cavallo, durante il viaggio, era stato punto in testa da un insetto velenoso e  Subito è cominciato a gonfiare enormemente e la febbre gli salì. I veterinari che viaggiavano insieme ad Adeline subito gli somministrarono medicinali per abbassargli la febbre e diminuire il gonfiore. Entrambi gli obbiettivi furono subito raggiunti. Ma Adelinde nonostante ciò, Lei convive con il suo cavallo da anni, lo conosce meglio di chiunque altro e sapeva che lui non si sentiva molto bene e ha rinunciato alla gara per salvargli la vita.