L'ultima di De Luca sul M5S su Roma Capitale e le dimissioni

03//09/2016 - Delirante crociata del governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca (PD) contro il Movimento 5 Stelle, all'indomani del caso Roma: "I loro candidati sul territorio molto spesso sono impresentabili, improbabili, in qualche caso perfino esteticamente sgradevoli. Poi l'attacco a Di Maio: "Luigino è uno sfaccendato, un furbastro che si presenta da chierichetto". Il governatore campano: 'Quello dei Cinque Stelle è un circo equestre'. E su Di Maio: 'Sfaccendato e furbastro'."I candidati del Movimento Cinque Stelle sul territorio? Molto spesso sono impresentabili, improbabili, in qualche caso perfino esteticamente sgradevoli". Parola del governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, che, ai microfoni dell'emittente salernitana LiraTV, si è lanciato nell'ennesima crociata contro i pentastellati, a cominciare dalla sindaca della Capitale Virginia Raggi. "A #Roma" - ha affermato l'esponente dem - "abbiamo avuto la prima vera prova delle capacità di governo di questo grande circo equestre che è il #M5S. Sfiderei qualunque cittadino italiano a sapere cos'è questo direttorio. Chi e come decide? Qual è il ruolo di Grillo, di Casaleggio, del direttorio nazionale, di quello locale e di quello interplanetario?".