Di Battista a Otto e mezzo - 17 marzo 2016

18/03/2016 - Sono entrato in Parlamento tre anni fa. In questi anni c'è stata la gara a catalogare il M5S nell'area o di destra o di sinistra. Quando votavamo contro lo svuota-carceri perché vogliamo la certezza della pena eravamo di destra. Quando proponiamo il reddito di cittadinanza diventiamo di sinistra. Quando vogliamo abolire l'IRAP alle imprese torniamo di destra. Se invece vogliamo difendere l'acqua pubblica siamo di sinistra. Quando, invece, ci tagliamo gli stipendi e li destiniamo alle piccole e medie imprese o non prendiamo un euro di finanziamento pubblico ai partiti, non siamo ne di destra ne di sinistra, siamo del M5S perché nessun altro fa quel che facciamo noi.

Oggi la battaglia è tra chi vuole ridare dignità a questo paese e chi vuole continuare a succhiarci il sangue. Non vi fate fregare più! A. Di Battista (M5S)